lun 02 mag

|

Roma

L'INDECENZA E LA FORMA

di Giuseppe Manfridi  con Francesca Benedetti  e con Dario Guidi  costumi Maria Filippi musiche e voce dal vivo David Barittoni  regia Marco Carniti

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
L'INDECENZA E LA FORMA

Luogo

02 mag, 21:00 – 22:30

Roma, Piazza di Porta S. Giovanni, 10, 00185 Roma RM, Italia

L'evento

Un viaggio nella poetica del drammaturgo e poeta milanese GIOVANNI TESTORI   attraverso i suoi versi  dedicati all’ amore.

Un pugno alzato contro il cielo, un grido strozzato in gola, forte, aspro, verso un interlocutore sfuggente, un Dio, un Cristo fatto uomo, divenuto amante.

Una sinfonia di parole amare e allo stesso tempo sublimi, erotiche ed evocative, con le quali il poeta scava nel profondo, in perpetuo conflitto tra la sua sfrenata voglia di libertà di esprimersi per quello che è, e la sua educazione cattolica, in un’Italia borghese e bigotta, dove la blasfemia e la carnalità di Testori squarciano lo stomaco ed il cuore.